FAQ - Consigli di coltivazione

Per consigli di avvio per una produzione in serre clicca qui

Grifola frondosa (maitake), Pleurotus eryngii, Pleurtus ostreatus, Pleurotus oro Cornucopiae, Pholiota aegerita, Pholiota mutabilis, Pholiota nameko, Nameki, Slime Pholiota, Ganoderma lucidum o Reishi, Coprinus comatus, Lepista nuda, Tricoloma nudum, Piè bleu Stropharia rugoso, anulata, Flammulina velutipes,
Hericiumerinaceus, Shiitake.

Domande frequenti! Hobbisti

Moltissime persone non hanno la possibilità di andare a cercare funghi nei boschi, oppure non è sempre possibile farlo, ma avendo la passione, in questi casi è possibile coltivarli direttamente in casa, fai da te. I sapori non cambiano, quindi puoi gustarli in qualunque momento. Ed ecco quindi le risposte a tutte le vostre domande. 

 1) Bisogna bagnare spesso i composti? (Substrati / Ballette)

Bisogna tenere umido. Il composto deve essere sempre mantenuto umido, ma senza far ricreare ristagni d'acqua, è difficile dire quante volte si deve bagnare, in base a l’ambiente, se è umido anche 1/2 volte ogni 2 giorni, se l’ambiente è secco anche 2/3 volte al giorno, nebulizzando con spruzzino.

 2) Per il micelio, quale legno devo usare?

Può variare a seconda del tipo di fungo, ma in linea di massima il Pioppo o legni teneri (es. salice). Non usare conifere.

Varietà di funghi: Shiitake, Pioppino, Pleurotus oro (cornucopiae), Pleurotus Ostreatus, Fungo dell’amore, Ganoderma

 3) Quali funghi si possono coltivare sui tronchi di pioppo?

Pleurotus oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Pioppino (Pholiota aegerita), ShiiTake, e amore (Pleurotus salmoneo stramineus).

 4) Il legno deve essere marcio?

No, il legno deve essere sano, quindi fresco e tagliato da poco.

Varietà di funghi: Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Fungo dell’amore, Shiitake, Ganoderma

 5) Che dimensioni devono avere i tronchi?

Le misure ideali per facilitare anche la sistemazione, sono 30 cm di lunghezza e 20-25 cm di diametro. Sono comunque utilizzabili tutte le misure disponibili.

Varietà di funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Fungo dell’amore, Ganoderma

 6) Come faccio a seminare i tronchi molto grandi?

Stesso procedimento dei piccoli ma usando più micelio. Un metodo molto semplice in caso di tronchi grandi è quello dei (chiodi di micelio).

Varietà di funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Fungo dell’amore, Ganoderma

 7) Ho segato un pioppo ed è rimasta la ceppaia nel terreno, posso utilizzarla per coltivare i funghi?

Si, continuerà a dare funghi per diversi anni, ma si dovrebbe però ripare da intemperie e sole diretto per avere successo.

Varietà di funghi: Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, ShiiTake, Fungo dell’amore

 8) Come faccio a seminare una ceppaia?

Si fanno delle incisioni con una accetta, dentro cui si metterà il micelio. Ricoprire il tutto con cartoni puliti. Riparare il tutto con uno strato di terra di 4-5 cm.

Varietà di funghi: Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, ShiiTake, Fungo dell’amore, Ganoderma

 9) Quanto micelio devo utilizzare per l’inoculazione dei tronchi?

Un barattolo di micelio fresco è adatto per circa 70/80 kg di legno fatto a fette dal diametro 20-25 cm. Basta ricoprire tutto lo strato del diametro.

Varietà di funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Fungo dell’amore, Ganoderma

 10) Quanto tempo è necessario per l’incubazione dei tronchi?

3 mesi circa per il Pioppino, Pleurotus ostreatus, Conucopiae fungo oro, Amore, e circa 6 mesi per ShiiTake, nel periodo primaverile od estivo (con raccolta autunnale).

Varietà di funghi: Shiitake, Pioppino, Pleurotus ostreatus, Fungo oro, Fungo dell’amore

 11) Finita l’incubazione posso posizionale i tronchi in giardino?

Si, si possono mettere in giardino tranquillamente, ma riparati da sole diretto e vento.

Varietà funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Fungo dell’amore, Ganoderma

 12) Si possono mettere i tronchi in zona soleggiata?

No, i funghi vanno coltivati all’ombra "bisogna ricreare l’ambiente ideale tipo bosco", quindi riparati non solo dal sole ma anche dal vento.

Varietà funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Fungo dell’amore, Ganoderma

 13) Come è possibile sistemare i tronchi in giardino?

Vanno interrati per ¾ della loro lunghezza.

Varietà funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Fungo dell’amore, Ganoderma

 14) I tronchi devono essere bagnati?

Sì, bisogna bagnare spesso. I funghi in natura nascono in ambienti umidi.

Varietà funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Conucopiae), Pleurotus ostreatus, Fungo dell’amore, Ganoderma

 15) Posso usare legno di Quercia?

No per diverse varietà, è un legno molto duro e non adatto perché contiene tannini, può andare bene con ShiiTake o Ganoderma.

 16) Per quanto tempo producono i tronchi inoculati?

Per 3 anni consecutivi.

 17) Quanti funghi possono produrre?

La produzione prevista di funghi è pari a oltre il 20% del peso della legna verde (1/2 il primo anno, 1/3 il secondo anno, 1/6 il terzo anno).

Varietà funghi: Pioppino, Fungo d’oro (Conucopiae), Pleurotus ostreatus, ShiiTake, Ganoderma, Fungo dell’amore

 18) Per semina sulla paglia, ecco i tipi di funghi che si possono coltivare.

Si può coltivare il Pleurotus ostreatus, Pleurotus oro (Conucopiae), Shiitake, Pioppino, Coprinus Comatus, Strofaria, Cardoncello, Fungo dell'amore.

 19) Quanto micelio devo utilizzare per l’inoculazione della paglia?

Un barattolo di micelio fresco è adatto per circa 60/70 kg di paglia umida.

Varietà funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus, Coprinus Comatus, Strofaria, Cardoncello, Fungo dell'amore.

 20) Come coltivare il Prataiolo (champignon)

Su paglia, e si può utilizzare il letame di cavallo.

Varietà funghi: Prataiolo bianco, Prataiolo crema

 21) Posso usare letame di Bovino per coltivare Prataiolo?

No, buoni risultati si ottengono solo con il letame di cavallo e seguendo quindi le istruzioni descritte sulle nostre confezioni.

 22) Posso coprire il composto di prataiolo con terra di campo?

No, bisogna utilizzare il terriccio da noi appositamente preparato o preparare un terriccio così composto da 4/7 di torba, 2/7 di ghiaino molto piccolo ed 1/7 di carbonato di calcio ben mischiati (P.H. 7,2-7,4).

 23) Dove si conserva il micelio fresco?

Semplicemente in frigorifero dove si conserva verdura etc..

 24) Quanto tempo si conserva il micelio fresco?

Circa 2 mesi se conservato in frigorifero. Il tappo non va mai aperto altrimenti il micelio si infetta. Aprire solo al momento d’uso e consumare tutto.

 25) Posso mettere il micelio nel surgelatore così si conserva più a lungo?

No, il micelio fresco va conservato a temperature compresa fra + 2°C e 4°C.

 26) Posso aprire il barattolo del micelio, usarne una parte e la rimanente conservarla per una prossima volta?

No, quando si apre il barattolo è meglio utilizzarlo tutto. L’apertura del barattolo provoca in seguito inquinamenti al micelio.

 27) Posso aprire il barattolo del micelio per guardare dentro e poi richiuderlo?

No, aprendo il barattolo rischiamo che venga inquinato, compromettendo poi la riuscita dell’inoculazione.

 28) E’ importante la pulizia?

Si è fondamentale che tutti gli attrezzi e le mani siano puliti.

 29) I funghi coltivati hanno un sapore diverso da quelli di bosco?

Assolutamente No, il sapore non CAMBIA.

 30) I funghi sono pesanti da digerire?

Per una persona in buona salute, no.

 31) Esistono coltivazioni in casa di funghi porcini?

No, perché il porcino cresce in simbiosi con una pianta.

 32) Quando si raccolgono i funghi vanno strappati o tagliati alla base lasciando la parte finale sul terreno?

I funghi vanno estirpati rotanto su se stessi in modo da togliere tutto il gambo e non rovinare il substrato sottostante. Se si lascia il gambo si rischia che questo tenda a marcire e a richiamare moscerini.

 33) Quando la balla ha finito di produrre si può seminare di nuovo con micelio fresco e secco per avere funghi nuovi?

I funghi crescendo si nutrono del materiale che è contenuto nella balletta, di conseguenza non vale la pena riseminare perché il composto è ormai esausto.

 34) Quando è finita la produzione devo buttare il composto?

Miscelato in parti uguali con terra è un ottimo terriccio per la coltivazione delle vostre piante.

 35) Devo togliere completamente il nailon che avvolge il substrato?

No, in base al fungo, è consigliabile far nascere i funghi dai fori sulla balletta, dipende comunque dal tipo di fungo. Si consiglia comunque di seguire le istruzioni che sono sulla confezione.

  • E se non ci sono fori?

Praticare alcuni tagli. Seguire comunque le istruzioni che sono sulla confezione.

  • Di quanti centimetri devono essere i tagli?

2/3 centimetri.

 36) I tagli vanno fatti su tutti i lati del sacco?

Sì, ad esclusione della parte inferiore dove è posato.

 37) Per innaffiarlo la prima volta bisogna, dopo aver fatto i tagli, immergere il sacco completamente in acqua per qualche minuto?

No, basta inumidire nebulizzando con uno spruzzino.

 38) Per le annaffiature successive è sufficiente spruzzare un pò di acqua sulla superficie superiore, oppure su tutti lati

Si su tutti i lati sempre nebulizzando.

 39) Come faccio ad essere sicuro che la paglia dentro è umida a sufficienza?

L’acqua che penetra dai fori è più che sufficiente.

 40) Posso coltivare in un ambiente completamente buio?

Il prataiolo sì, tutti gli altri necessitano di luce di penombra, no sole diretto.

 41) A che cosa servono i chiodi di micelio?

I chiodi di micelio sono cilindretti di legno su cui è stato allevato micelio di fungo. La coltivazione viene fatta su tronchetti di legno di pioppo, salice o altre latifoglie appena tagliati, freschi e sani (non utilizzare legno vecchio perchè può avere altre muffe). La tecnica di coltivazione è molto semplice: sui tronchetti, ogni 15-20 cm, fare con un trapano dei fori (Ø 8mm. Con un martello piantare i chiodi di micelio nei fori. I tronchetti vengono quindi messi ad incubare in un sacchetto di plastica a 20-25° C per ca. 3 mesi, poi vengono messi a far funghi in giardino, al riparo dal sole e dal vento, interrati per 2/3 o in un angolo della casa o della cantina interrati in un vaso (ad una temperatura dagli 8 ai 25°C) dove produrranno più volte sia in primavera che in autunno. La produzione dei funghi avviene dopo 4-8 mesi, solo per varietà Shiitake (11-12) mesi dalla semina e durerà 3-4 anni per tutti i tipi. E’ importante che il tronchetto e/o il terreno siano sempre umidi.

Varietà funghi: Shiitake, Pioppino, Fungo d’oro (Cornucopiae), Pleurotus ostreatus.